Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

torna ai domiciliari

Era ospite dalla madre, poiché in regime di domiciliari dopo l’arresto per un furto tramutato in rapina. In dicembre Nicolin Iurie, 33 anni, voleva rubare una bici vicino ai Musei Civici: un passante lo aveva rincorso, ma il moldavo gli aveva lanciato addosso un monopattino. Lunedì sera l’uomo non è stato trovato in casa dai carabinieri: si era allontanato da casa, senza alcuna autorizzazione, dopo aver discusso con la madre ed era andato a bere in un bar nelle vicinanze. Ieri è comparso davanti al giudice Luca Ramponi che ha convalidato l’arresto. È emerso che sarebbe lui a chiamare gli agenti dopo aver litigato con la madre per dire che va via. Per il 39enne, difeso dall’avvocato Federica Ghesini, sono stati disposti i domiciliari.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?