La premiazione degli chef dell'istituto Mandela di Castelnovo Monti
La premiazione degli chef dell'istituto Mandela di Castelnovo Monti
Reggio Emilia, 22 maggio 2019. Sono i ragazzi dell'istituto Mandela di Castelnovo Monti i 'cuochi del futuro'. Al culmine di una serata emozionante al ristorante Pause Atelier dei Sapori del Centro Internazionale Loris Malaguzzi sono stati decretati appunto i vincitori del contest “I cuochi del futuro”, la sfida finale tra 5 istituti alberghieri a conclusione del progetto promosso dall’Unione Alimentare di tre  Cna provinciali di Reggio, Modena e Parma (in collaborazione con l’Associazione Gusto Sapiens e Pause atelier dei sapori) di valorizzazione dei prodotti artigianali e della tradizione enogastronomica emiliana, con un’attenzione particolare sul tema della sostenibilità in cucina.
 
La giuria tecnica composta da chef, produttori alimentari e giornalisti di settore, ha decretato la  vittoria dell’Istituto Nelson Mandela di Castelnovo Monti, seguito dall’Istituto Alberghiero Motti di Reggio Emilia e dalla Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Serramazzoni, premiati rispettivamente dal presidente Cna Reggio Emilia Giorgio Lugli, dal presidente Cna Parma Paolo Giuffredi e dal presidente Cna Modena Claudio Medici.
 
Queste scuole, insieme al Convitto Nazionale Rinaldo Corso di Correggio e all’Istituto enogastronomico alberghiero Zappa – Fermi di Bedonia e Borgo Val di Taro, hanno dato vita a un menu degustazione di 10 portate (2 antipasti – 3 primi – 3 secondi e 2 dolci) servite agli 80 commensali presenti in sala e membri della giuria popolare. Il giudizio “amatoriale” ha stravolto le prime due posizioni, attribuendo l’oro all’Istituto Motti, l’argento al Convitto Corso e confermando il bronzo per la Scuola di Serramazzoni.

All’Istituto Mandela saranno consegnati una macchina per la cottura sottovuoto, un affumicatore da tavolo e una macchina per il sottovuoto offerti da Reber Srl; l’Istituto Motti riceverà una bilancia professionale offerta da C.A.T. Bilance; ai terzi classificati della Scuola Alberghiera di Serramazzoni andrà una macchina per la cottura sottovuoto offerta dalla ditta L’Artigiana. Tutte e 5 le scuole in gara, inoltre, hanno ricevuto un set di coltelli professionali offerto da Berera Srl e Dick, una fornitura di farina offerta da Progeo Molini e il ricettario di Pellegrino Artusi offerto da Casa Artusi.