Presentazione di Cine@donna (Foto Concolino)
Presentazione di Cine@donna (Foto Concolino)

Ricicone, 23 giugno 2017 - Con le attrici Lucia Mascino, Sabrina Impacciatore, Anita Caprioli e altri artisti si riaccendono i riflettori su Cine@donna, incontri e proiezioni coniugati al femminile.

In programma al Giometti CinePalace dal 28 al 30 giugno, la rassegna rosa quest’anno si amplia con uno speciale prologo e un ospite d’eccezione: Marco Bonini, attore (al cinema in Diciotto anni dopo, Smetto quando voglio - Masterclass, e in tv con Don Matteo e Un posto al sole), nonché sceneggiatore (Noi e la Giulia). Il 27 giugno sarà presente come regista di Lella, videoclip contro il femminicidio. Ad accompagnarlo sarà la cantante Marianne Mirage, che presenterà al pubblico alcune sue canzoni. Una parentesi musicale che anticiperà la proiezione in anteprima nazionale di Fottute! (Snatched) di Jonathan Levine. Nel film Emily (Amy Schumer) è una casinara ottimista. Sta per partire per una paradisiaca vacanza in Ecuador con il suo ragazzo, che però la scarica all’ultimo momento. Lei rimane sola e con due biglietti non rimborsabili. Il resto del film, a ingresso gratuito, è da scoprire.


Le altre proiezioni, presentate all’Hotel Nautico, dal patròn Massimiliano Giometti, affiancato da due “madrine”particolari, Renata Tosi e Sabrina Vescovi, che domenica al ballottaggio si contenderanno la poltrona da sindaco”, continueranno il 28 con Adorabile Nemica (The last word) di Mark Pellington con Shirley MacLaine, nei panni di Harriett Lauler, una prepotente donna d’affari abituata a orientare qualsiasi cosa la riguardi, il 29 con Il diritto di contare (Hidden Figures) di Theodore Melfi, che parla del decisivo contributo dato da tre donne afroamericane ai progetti aerospaziali della Nasa, culminati nel 1969, e il 30 con Un appuntamento per la sposa (Trough the Wall) dell’israeliana Rama Burshtein, con protagonista Noa Kooler che interpreta Michal, una trentenne che viene scaricata dal fidanzato poco prima delle nozze. I film saranno presentati in ordine dalla Mascino, dall’Impacciatore e dalla Caprioli (aperitivo e film 10 euro, solo film 5 euro).

La rassegna, alla quale le sorelle Fabbri di Marlù Gioielli, sponsor dell’evento, hanno dedicato un ciondolo a guisa di rosa, prevede anche una mostra fotografica di Adolfo Franzò, che ha immortalato una serie di volti a occhi chiusi dalle svariate interpretazioni.
Alla rassegna, patrocinata dal Comune di Riccione e sostenuta da vari sponsor, collaborano anche Patrizia Wacther di Sottocorno e Antonello Catacchio, giornalista cinematografico, che ha illustrato in anteprima trame e caratteristiche dei film