Anziani maltrattati, la donna è stata arrestata a Riccione (Foto d'archivio Mdf)
Anziani maltrattati, la donna è stata arrestata a Riccione (Foto d'archivio Mdf)

Riccione (Rimini), 1 agosto 2020 – Una donna di 48 anni, cittadina svizzera ma residente a Senigallia, è stata arrestata dai carabinieri di Riccione. Il motivo è scritto nell'ordinanza del giudice delle indagini preliminari di Rimini: “Maltrattava anziani disabili”.

Nel caso specifico, la madre, il padre, un uomo di 80 anni non vedente dalla nascita, e una terza persona: un imprenditore marchigiano, disabile anch'egli, nei confronti del quale avrebbe orchestrato un'estorsione. Il quadro emerge dalle indagini coordinate dal sostituto procuratore Davide Ercolani.

La donna è agli arresti domiciliari per condotte estorsive e maltrattanti nei confronti degli anziani portatori di handicap. Per i magistrati, li adescava o se li faceva presentare da conoscenti; poi li faceva vivere a casa sua e sottraeva loro la rendita della pensione, costringendoli a una vita di privazioni al limite delle sevizie. Era sotto indagine dalla fine del 2019.