Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Da giugno a settembre

Agli Agostiniani e al Galli di Rimini torna, con sei concerti, la rassegna della Sagra Malatestiana

Noa, l’Italian Jazz Orchestra con Flavio Boltro e Maria Pia De Vito, l’omaggio a Battiato, il ritorno degli Incognito e di José Gonzales. Sei grandi concerti dal 29 giugno al 1° settembre: ’Percuotere la mente’ - sezione che la Sagra Musica Malatestiana dedica alla musica contemporanea, torna dopo due anni di stop ’interrotti’ solo dalla suggestiva performance di Ludovico Einaudi nella Piazza dei Sogni lo scorso agosto. Il viaggio ai confini della musica, oltre gli steccati di stili e generi, riparte il 29 giugno, in collaborazione con il festival Crossroad, con ’Love Me or Leave Me’, l’omaggio dell’Italian Jazz Orchestra a Nina Simone, una delle voci che più hanno segnato il XX secolo. Due artisti invitati ad ‘ereditare’ il repertorio dell’artista americana: la cantante Maria Pia De Vito e il trombettista Flavio Boltro. Domenica 3 luglio il Teatro Galli ricorda Franco Battiato nel concerto ’Messa Arcaica e Canzoni Mistiche’, produzione originale in collaborazione tra Sagra Malatestiana e Ravenna Festival. Sul palco con l’Orchestra Bruno Maderna e il Coro della Cattedrale di Siena, tre solisti che hanno intrecciato il percorso musicale del cantautore siciliano, Simone Cristicchi, Juri Camisasca e Alice, con il mezzosoprano Cristina Baggio. Domenica 10 luglio agli Agostiniani gli Incognito, uno tra i più importanti progetti e gruppi di acid-jazz. Nati oltremanica nel 1976 dalla volontà di Jean-Paul ’Blue’ Maunik, voce e chitarra, sono una formazione in continuo mutamento, come la loro musica.

Si torna al Galli, domenica 24 luglio, per la tappa riminese del tour celebrativo dei trent’anni di carriera di Noa, straordinaria interprete israeliana capace di conquistare il mondo con la sua musica intrisa di suggestioni mediorientali, jazz, rock. Sabato 3 agosto agli Agostiniani va in scena, con il suo mondo musicale eclettico, José Gonzalez, artista svedese di origine argentine, dopo il suo ultimo lavoro in studio Local Valley, torna finalmente in Italia, fermandosi a Rimini. Local Valley, riconosce Gonzalez, "nasce come naturale conseguenza dei vari stili che ho esplorato negli anni".

Gran finale di Percuotere la mente 2022 con un ritorno ’a casa’: sul palcoscenico del Galli una storica band che partendo da Rimini si è fatta conoscere a livello internazionale. Giovedì 1° settembre appuntamento con i Rangzen, una delle migliori Beatles band in circolazione, per una serata concerto dal titolo ’Get Back’ interamente dedicata ai ‘fab four’ britannici, con in scaletta tutti i loro più grandi capolavori in una versione rock - sinfonica.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?