Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
23 giu 2022

Incendio doloso alla piscina di Portoverde. "Perché sono gay"

Distrutta la struttura adibita a reception. Il gestore: "Avevamo esposto le bandiere arcobaleno, a qualcuno hanno dato fastidio"

23 giu 2022

Portoverde (Rimini), 23 giugno 2022 - Una "bomba di benzina", così la descrive Davide Piccioni, il gestore della piscina olimpionica Blu Paradise di Portoverde. Un attacco incendiario che ha distrutto il piccolo edificio che viene usato come reception: i vigili del fuoco hanno lavorato ore per spegnere le fiamme e mettere in sicurezza la zona.

"E' stato un gesto omofobo. Sono anni che va avanti così - denuncia Piccioni - solo perché sono gay. Avevamo esposto le bandiere arcobaleno per la settimana del Pride e si vede che a qualcuno hanno dato fastidio. Minacce e danneggiamenti proseguono da anni, ma a nessuno è mai fregato niente di intervenire".

Il gestore della piscina di Portoverde
Il gestore della piscina di Portoverde

Leggi anche: Bologna Pride 2022, corteo vietato ai poliziotti Lgbtq: è scontro

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?