Neve in Valmarecchia
Neve in Valmarecchia

Rimini, 23 febbraio 2018 - È ancora emergenza neve nel Riminese. La situazione più critica è in Valmarecchia, dove l’Unione dei comuni ha dichiarato lo stato d’emergenza. La Protezione Civile regionale è pronta con uomini e mezzi, per intervenire fra oggi e domani, viste le previsioni di una nuova ondata di maltempo e gelo in provincia. In tutta la Valmarecchia al momento sono operativi circa 200 uomini (fra forze dell’ordine, volontari e amministratori) con un centinaio di mezzi. 

Continuano i disagi a Pennabilli. Passo Cantoniera che collega il paese a Villafranca è stato chiuso al traffico a seguito delle copiose nevicate, che hanno provocato piccoli distaccamenti di slavine e alberi caduti sulla carreggiata.

LE PREVISIONI - Decine di uomini della Protezione civile, tra volontari delle diverse associazioni e ‘comunali’, agenti della polizia municipale in servizio continuo h24, vigili del fuoco, forze dell’ordine. Un esercito di oltre 100 persone, più i ‘riservisti’. Tutti in stato di allerta. Tutti pronti ad affrontare l’incubo del Burian’, l’ondata di vento polare e temperature sottozero prevista da domenica (ma caleranno le precipitazioni) e destinata a proseguire fino a mercoledì in maniera pesante, che dovrebbe esaurirsi - secondo il meterologo Pierluigi Randi - intorno a venerdì. Pronti anche 17 mezzi spalaneve – spiega l’assessore Anna Montini – per la zona urbana e altre 16 per il forese. A disposizione una montagna di sale: sulle 350-400 tonnellate di sale, tra sfuso e in sacchi, da distribuire alle scuole e spargere sulle strade in funzione antighiaccio.