Se la comunità di San Patrignano non può fisicamente raggiungere i ragazzi per trasmettergli il messaggio contro la droga, lo farà attraverso un documentario. Il progetto condotto da Sanpa con Otb fountation e realizzato da 3D Produzioni porterà all’anteprima il 20 ottobre in streaming in occasione del Wefree day che quest’anno sarà online e non più in presenza viste le restrizioni dovute all’aumento dei...

Se la comunità di San Patrignano non può fisicamente raggiungere i ragazzi per trasmettergli il messaggio contro la droga, lo farà attraverso un documentario. Il progetto condotto da Sanpa con Otb fountation e realizzato da 3D Produzioni porterà all’anteprima il 20 ottobre in streaming in occasione del Wefree day che quest’anno sarà online e non più in presenza viste le restrizioni dovute all’aumento dei contagi.

‘#Chiaroscuro, un reportage sulla fatica di crescere’ è un vero e proprio prodotto cinematografico che vede tre ragazzi che hanno svolto il percorso di recupero in comunità e oggi si sono reinseriti, Carolina, Melita e Federico, raccontare la loro storia, gli errori, la fatica di rialzarsi e la gioia per una vita ritrovata. A condurre in questo viaggio è l’attore Francesco Apolloni che grazie alla propria esperienza unirà le storie dei tre ragazzi originari rispettivamente di Roma, Pesaro e Pergine Valsugana (Trento). "Fino ad oggi abbiamo sempre incontrato gli studenti nelle loro città, circa 50mila ogni anno, con format come workshop teatrali e dibattiti nelle scuole, oltre a farli venire in visita a San Patrignano - racconta Patrizia Russi, tra le responsabili l’ufficio di prevenzione WeFree -. Ora, a causa della pandemia, sarà molto più difficile raggiungerli fisicamente e per questo abbiamo pensato di trasferire sullo schermo la nostra modalità ‘peer to peer’ di fare prevenzione. E’ nato così questo reportage che parla sì di droga e di dipendenza, ma anche di tutte quelle luci e ombre che si nascondono in ciascun adolescente, da cui l’idea di chiamarlo “#chiaroscuro”, della loro fatica di effettuare le scelte che inesorabilmente gli si pongono davanti nel momento in cui sono chiamati a crescere, ma anche delle loro meravigliose potenzialità. Un tema universale che riguarda chiunque in fondo, perché la dipendenza è una delle risposte che i giovani danno ai dubbi e alle incertezze che accomunano tutti i ragazzi". Il documentario sarà visibile nelle scuole e nelle case di chi voglia connettersi. Per iscrizioni, https:www.wefree.itiscrizione.