Il presidente di Ieg Lorenzo Cagnoni (Foto PasqualeBove)
Il presidente di Ieg Lorenzo Cagnoni (Foto PasqualeBove)

Rimini, 5 dicembre 2018 - Italian Exhibition Group SpA, la realtà che unisce le fiere di Rimini e Vicenza, ha deciso di sospendere la sua quotazione in borsa. Lo annuncia in una nota la stessa società.

Borsa italiana aveva dato pochi giorni fa il via libera assieme alla Consob. "Tale decisione - si legge in una nota - è stata assunta a causa della sfavorevole situazione del mercato azionario, domestico e internazionale, che non permette al momento di apprezzare compiutamente il valore di IEG".

La decisione è stata presa dal gruppo assieme ai coordinatori dell'offerta (Equita SIM SpA e Intermonte SIM SpA) e agli azionisti venditori (Rimini Congressi srl e Salini Impregilo SpA). "La società, i cui fondamentali sono e rimangono solidi, continuerà il suo percorso di sviluppo - prosegue nella nota IEG - valutando altre possibili leve strategiche coerenti con il suo andamento di crescita continua; il piano industriale non subirà rallentamenti e modifiche. La quotazione in borsa resta, in ogni caso, uno degli obiettivi futuri della società".