Vaccini anti Covid
Vaccini anti Covid

Rovigo, 7 gennaio 2020 - Prosegue la campagna di vaccinazione anti-covid19 che ora sta coinvolgendo anche operatori e ospiti delle case di riposo. Sabato sarà interessato il Csa di Adria, a confermarlo il sindaco Omar Barbierato durante la diretta Facebook di martedì. Il focolaio della struttura non accenna a spegnersi, con un totale di 85 ospiti e 17 operatori contagiati. Ancora incerta, invece, la data definitiva per la casa albergo di Lendinara. "Dalle informazioni ricevute il piano vaccinale potrebbe essere svolto o domenica 10 o mercoledì 13 - ha spiegato Tosca Sambinello, presidente della struttura –. Ventidue dei nostri operatori sono già stati vaccinati, 9 nell’ospedale di Trecenta e altri direttamente in Ulss. Il 99% del personale ha deciso di aderire, siamo molto soddisfatti perché dimostra la grande sensibilità e il grande senso di responsabilità di chi vi lavora".

La casa albergo per anziani sta quotidianamente sottoponendo ospiti e operatori a tampone ma la situazione sembra essere in fase di stabilizzazione e molti si sono negativizzati. Sono 56 gli ospiti e 18 gli operatori ancora positivi.

Ancora in crescita, invece, i numeri della casa di riposo di Villadose, con tre ospiti e due operatori risultati positivi, che portano il totale dei contagi a 33 ospiti e 22 operatori. Riscontri anche alla Rsa ‘San Martino’ di Castelmassa, nella casa di riposo ‘San Gaetano’ di Crespino e nella residenza per anziani ‘Madonna del Vaiolo’ di Taglio di Po.
Due ancora i decessi di persone ricoverate: un anziano di 79 anni residente fuori provincia che si trovava in terapia intensiva Covid e uno di 94 del Basso Polesine, ricoverato in area medica covid a Trecenta. Sale così a 259 il totale dei decessi da inizio epidemia.

Sono 164 le nuove positività di residenti nelle ultime 24 ore, 91 emerse da test antigenici. Sale al 7,92% la percentuale di incidenza, i nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo. Centoquaranta i pazienti ricoverati, cinque in più rispetto a ieri; 114 si trovano nel Covid Hospital di Trecenta, di cui 94 in area medica Covid con sei nuovi ricoverati e 20 in terapia intensiva di cui un nuovo paziente e due trasferiti dall’area medica Covid. Dieci i cittadini ricoverati nell’ospedale di Rovigo, nove nel reparto di malattie infettive e uno in rianimazione. Altri 13 pazienti si trovano ricoverati in area medica Covid ad Adria e tre in psichiatria, sempre ad Adria; 124 le nuove guarigioni che fanno salire a 5.181 il totale. Al momento sono ancora positive 2.956 persone mentre 3.563 si trovano in isolamento domiciliare. Sono più di 8mila i polesani contagiati dall’inizio dell’epidemia.