Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

Treviso, 40enne barricato in casa con la figlia minorenne

Attimi di tensione in un paesino del Trevigiano, l'intervento dei carabinieri ha convinto l'uomo prima a "liberare" la figlia e poi a uscire di casa per affidarsi alle cure dei sanitari

featured image
Una pattuglia dei carabinieri

Treviso, 27 aprile 2022 – Si è barricato in casa con la moglie e la figlia minorenne, un uomo ha dato in escandescenza, creando momenti di tensione. È successo questa mattina nel Trevigiano, dove un 40enne di origini straniere – in un momento di alterazione e sconforto – ha chiuso in casa la famiglia, rifiutando ogni contatto con l’esterno.

Approfondisci:

Si barrica in casa con la madre, ore di terrore

I militari dell'Arma sono intervenuti sul posto, allertati dai vicini, presentandosi alla porta di casa per cercare di riportare l’uomo a miti consigli. Invece, la reazione è stata di chiusura totale. Il 40enne ha rifiutato ogni forma di dialogo, barricandosi nell’appartamento insieme alla moglie e alla loro bambina. I carabinieri di Conegliano sono arrivati con alcune pattuglie a rinforzo dei colleghi, insieme a un carabiniere specializzato nella negoziazione, fatto giungere dal comando provinciale di Treviso.

L'uomo è stato dapprima persuaso a far uscire di casa la figlia, quindi, dopo un'opera di convincimento condotta sino a fine mattinata, riportato alla calma e affidato alle cure dei sanitari.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?