Ancona, 3 dicembre 2017 - Città controllata dall’elicottero del Reparto Volo di Pescara che, oltre a dare una copertura sicura e immediata a tutte le pattuglie della polizia che percorrono le vie della città, ha battuto palmo a palmo tutta la provincia, perlustrando anche le zone interne e periferiche, comprese le aree più impervie, difficilmente raggiungibili con mezzi di terra.

Sono i controlli effettuati nella giornata di venerdì, fortemente voluti dal questore Oreste Capocasa per una capillare attività di repressione contro ogni forma di illegalità, soprattutto contro i reati predatori, furti in abitazione, immigrazione clandestina, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Proprio grazie a questo pattugliamento su strada e via cielo, sono state controllate 679 persone, identificati 176 stranieri; ispezionati 404 veicoli senza tralasciare anche quei locali pubblici situati tra i quartieri della Stazione e del Piano.

Grazie all’elicottero, i poliziotti hanno potuto fermare una Peugeot notata intorno alle 15 di venerdì che, dopo essere uscita dal casello di Ancona Sud, procedeva ad alta velocità lungo via Scataglini. L’auto è stata quindi bloccata dalle Volanti. L’uomo alla guida, un romeno di 28 anni, è stato quindi multato. In piazza d’Armi invece, durante un intervento di soccorso per un ubriaco 34enne di Osimo che si era sentito male, improvvisamente è spuntato un cubano 25enne che ha iniziato a prendersela senza alcun motivo con i poliziotti, interrompendo il soccorso. Lo straniero ha inoltre tentato di aggredirli con spintoni. Chiestigli i documenti, il giovane non li ha voluti mostrare e per questo motivo è stato denunciato prima per rifiuto di generalità e quindi per resistenza. 
I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni.