Grottammare (Ascoli Piceno), 30 maggio 2017 - La 33esima edizione del Festival Nazionale dell’Umorismo «Cabaret Amoremio» di Grottammare, per la prima volta firmato dal direttore artistico Savino Cesario, sarà davvero tutto da ridere. Il cast degli ospiti e degli artisti che riceveranno l’Arancia d’oro, non lascia dubbi. Poi ci sono i sette concorrenti, selezionati fra oltre cento aspiranti cabarettisti, che avranno a disposizione sei minuti per le esibizioni, che sono annunciati di elevato spessore.

Quest’anno il Festival dell’umorismo più longevo d’Italia si terrà il 4 e il 5 agosto nel Parco delle Rimembranze. Sarà presentato da Gabriella Germani, imitatrice dello staff di Fiorello e da Mauro Casciari, ex «Iena». Gli ospiti sono: Paolo Cevoli e Davide Anzalone nella giornata di sabato, durante la quale sarà consegnata l’Arancia d’oro a Maurizio Battista; domenica ci saranno Elena Lia Ascione, vincitrice dell’anno scorso, Franco Rossi e i corsari della Polka, direttamente da Zelig e Paolo Ruffini. L’arancia d’oro sarà consegnata a Gene Gnocchi. Nel canavaccio s’innestano poi altre particolarità come il ricordo a Totò per la ricorrenza dei 50 anni della sua scomparsa, che prevede un piccolo omaggio musicale del maestro Belfiore, con la voce della cantante marchigiana Selli Morricone, dello staff di Maurizio Crozza.

«Sarà difficile tenere a bada così tanti ospiti – ha affermato il neo direttore artistico Savino Cesario –. Oltre all’omaggio a Totò, ci sarà un pensiero anche per i terremotati. La scenografia non sarà realizzata con le piante ornamentali del vivaismo locale, ma con betoniere, impalcature e quant’altro servirà per trasformare il palco in un cantiere. Vogliamo sollecitare la ricostruzione di una regione devastata dal terremoto». L’associazione Lido degli Aranci, che per conto del Comune collabora nella selezione dei comici, ha confermato i prossimi appuntamenti di cabaret tour in piazza Fazzini e piazza Carducci. Il sindaco Piergallini ha ringraziato per la collaborazione la Picenambiente, la Camera di Commercio di Ascoli, l’Amat e la Regione Marche. A fine giugno ci sarà l’apertura della campagna abbonamenti con i vecchi abbonati che avranno il diritto di prelazione, il 3 luglio scatterà la campagna per i nuovi abbonati e due settimane dopo saranno aperte le biglietterie per assistere ai singoli spettacoli. I prezzi sono rimasti invariati: 40 euro l’abbonamento, 23 euro il biglietto con posto riservato.