Ascoli Piceno, 28 ottobre 2015 - Altri guai per Danny Pruscino. Il 34enne di Folignano, condannato all'ergastolo per l'omicidio volontario del figlio Jason, è stato rinviato a giudizio per violenza sessuale di gruppo.

Il gup di Ascoli ha preso lo stesso provvedimento nei confronti del fratello Carlo, 29 anni. A metterli nei guai un'intercettazione ambientale fatta dai carabinieri nella quale Katia Reginella, ex moglie di Pruscino, avrebbe affermato di essere stata costretta in più occasione a sottostare a rapporti sessuali con Denny, il fratello Carlo e un altro fratello ancora che all'epoca dei fatti, il 2006, era minorenne. Di lui si sta occupando la Procura presso il Tribunale per i Minori di Ancona che ha recentemente chiuso l'indagine a suo carico.