Bologna, 13 ottobre 2017 - Si celebra domani la seconda edizione dei ‘Bologna Award’, il premio internazionale per la sostenibilità agroalimentare. Due giorni di appuntamenti che faranno da ideale anteprima del ‘World Food Day’ 2017, la Giornata mondiale dell’alimentazione in calendario lunedì. Le premiazioni sono previste alle 18.30 in Cappella Farnese: prima verranno consegnati i riconoscimenti ‘City of Food Master’, dedicati alla comunicazione della sostenibilità. Testimonial 2017 sono la giornalista Licia Colò, il direttore di Google Food Services Michiel Bakker, il docente Stephen Ritz e il videoartista Douglas Gayeton.

Quindi, toccherà ai Bologna Award, in una serata che si concluderà con una lecture di Matteo Dell’Acqua, il vincitore dell’edizione 2017, dedicata a ‘Il cibo del futuro: quando i saperi contadini incontrano l’high tech’.
Ma il programma è ben più vasto.

Si inizia alle 9, sempre in Cappella Farnese, con il convegno ‘Nulla di troppo... Q.B. Agroalimentare, alimentazione ed etica’ a cura della Commissione Agroalimentare Rotary Distretto 2072. Quindi alle 12 in piazza Maggiore saluto dei vincitori con degustazioni e percorsi ludici a cura di Conapi, mentre alle 15 in sala Tassinari, si parla di olio dei colli bolognesi in un incontro organizzato dalla rete d’impresa Olio Extravergine Felsineo.

Dalle 15 in Cappella Farnese una serie di ‘dialoghi’ dedicati al Meditteraneo, all’educazione alimentare, alle tribù del cibo e al cibo per i millenials.

Domenica, invece, alle 10.30 inaugurazione dei nuovi orti Podere San Ludovico in via Fantoni 47.