Porto Sant'Elpidio (Fermo), 30 ottobre 2017 - ​Il secondo weekend della 28esima edizione della festa di San Crispino va in archivio con lo straordinario bagno di folla che ha caratterizzato il concerto di Francesco Gabbani di sabato sera all’ex Orfeo Serafini e la fiera mercato nelle vie del centro cittadino di ieri. Straordinario il colpo d’occhio all’ex Orfeo Serafini per il concerto del cantautore carrarese. Una folla delle grandi occasioni (circa 15mila le presenze secondo gli organizzatori) che si è riversata nel vecchio campo sportivo a partire dal tardo pomeriggio, fino a diventare una vera e propria marea umana dalle 20.30 in poi, con le persone in coda per i controlli agli accessi all’area concerto.

L’esibizione, anticipata dai saluti del presidente di San Crispino Eventi, Mirco Catini, affiancato dal sindaco Nazareno Franchellucci e da Paolo Balestrieri, è iniziata alle 22 con una partenza ‘col botto’. Dopo ‘Magellano’, il brano che dà il titolo al suo ultimo album, Gabbani ha infatti eseguito il tormentone della scorsa stagione estiva ‘Estate’ e ‘Occidentali’s Karma’, scatenando l’entusiasmo degli spettatori. La scaletta del concerto è proseguita per circa un’ora e mezza con una selezione dei brani estratti dai tre album finora pubblicati, un omaggio ad Adriano Celentano con la cover di ‘Susanna’, fino al gran finale con ‘Amen’, la canzone con cui Gabbani ha vinto Sanremo giovani nel 2016, l’ultimo singolo ‘Pachidermi e Pappagalli’ e il bis con ‘Occidentali’s Karma’.

Promosso il piano sicurezza allestito per l’evento con l’impegno sul campo della polizia municipale e di 75 volontari della Consulta delle associazioni di volontariato per le emergenze, coordinati dal gruppo di Protezione civile comunale, ai quali si sono aggiunti volontari dei gruppi di Protezione civile di Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano. Ieri sono state decine di migliaia le persone che fin dalla mattinata hanno affollato le vie del centro cittadino, invase da circa trecento espositori giunti in città per la tradizionale fiera di San Crispino.

Preso d’assalto lo stand dello ‘Stoccofest’ in piazza Garibaldi che anche nella serata di sabato ha fatto registrare il tutto esaurito. Sul fronte dell’ordine pubblico, che ha visto il coinvolgimento di 60 volontari della Consulta delle associazioni, da segnalare quattro interventi della Croce verde, due dei quali, rispettivamente, per un incidente lungo la Statale, all’altezza di Villa Murri, che ha visto coinvolta in maniera lieve una ragazza e per la caduta di una signora con sospetta frattura del ginocchio, diverse segnalazioni per furti di portafogli e l’attività di contrasto ai venditori abusivi svolta dalla polizia locale e dai carabinieri. L’ultimo appuntamento con la festa del patrono è fissato per domenica prossima, 5 novembre, con la castagnata, l’iniziativa ‘Diamo un’incornata al terremoto’ con il torneo di calcio balilla umano a cura dell’associazione ‘Adotta una Stalla’ e il recupero de ‘Lu premiu de lu cazolà’, rinviato domenica 22 ottobre a causa del maltempo.