Amandola (Fermo), 11 gennaio 2018 - L'Amministrazione comunale ha deciso di affidare nuovamente la gestione del rifugio “Città di Amandola” sito a 1.200 metri di altezza in località Campolungo al Cai di Amandola.

La scadenza della convenzione a fine anno ha consentito al sindaco Adolfo Marinangeli l'occasione di rinnovare la fiducia a Claudio Sirocchi, presidente del Cai di Amandola e a tutti i suoi collaboratori. “Ringrazio il sindaco Marinangeli per questa grande dimostrazione di stima – dichiara Sirocchi - sono molte le idee e i progetti per le diverse stagioni turistiche di quest’anno. Nel periodo invernale la strada sarà aperta fino all'incrocio con Valle Caprina, in modo da lasciare liberi gli altri 5 chilometri di percorso per coloro che vorranno divertirsi con sci da fondo, slittini o ciaspole. Vogliamo sistemare bracieri, panchine e tutto ciò che è stato rovinato dal maltempo dello scorso anno. Uno degli obiettivi più ambiziosi è quello della riapertura delle piste da fondo a Campolungo, questo se riusciremo ad acquistare insieme al comune una motoslitta. Il nostro intento principale è quello di rendere l'ambiente più accogliente per attirare il maggior numero possibile di turisti e far conoscere i Sibillini e il nostro meraviglioso territorio”. Per info è possibile visitare il sito www.caiamandola.it