Ferrara, 9 novembre 2017 - È stato trovato intorno alle 22.30 di ieri il cadavere avvistato nel tardo pomeriggio da due persone che stavano pescando sul Po. Il corpo senza vita è stato notato vicino a un’isolotto tra Gaiba e Salvatonica. Sul posto sono intervenuti sia i vigili del fuoco di Rovigo che quelli di Ferrara, che hanno subito avviato le ricerche, ma senza successo.

La svolta è avvenuta solo in tarda serata, con l’arrivo dei pompieri sommozzatori da Ravenna. Il corpo senza vita, identificato poi come un 43enne di Castelmassa (Rovigo), è stato trovato e portato a riva, a Salvatonica. La salma è stata trasportata alla medicina legale di Ferrara, in attesa dell’autopsia. L’ipotesi è che si tratti di un suicidio.