Sarnano (Macerata), 9 febbraio 2018 - Aveva nascosto 18 grammi di cocaina nella legnaia, divisa in dosi, un 37enne di Sarnano M. C., arrestato la notte scorsa. Dopo essere stato beccato dai carabinieri con addosso 2 grammi di sostanza stupefacente, è scattata la perquisizione in casa, dove sono stati rinvenuti anche un bilancino di precisione, materiali per il confezionamento delle dosi e 150 euro, provento della sua attività di spaccio.

Il 37enne, disoccupato nato a Macerata ma residente a Sarnano, celibe e incensurato, è stato identificato e fermato a conclusione di una serie di indagini svolte dai militari del Nucleo radiomobile e operativo di Tolentino e Macerata con l’aiuto dei carabinieri della stazione di Sarnano. L’uomo è stato sorpreso con 2 dosi nella tasca dei pantaloni; vano il suo tentativo di disfarsene. Gli inquirenti hanno quindi proceduto con la perquisizione della sua macchina e dell’abitazione.

Qui, tra il legname da ardere per il camino, sono spuntati altri 18 grammi di polvere bianca, i 150 euro, un cellulare che sarebbe stato usato per contattare i clienti, varie sostanze da taglio, il bilancino e gli strumenti per il confezionamento. Per il disoccupato è scattato quindi l’arresto. Ora è ai domiciliari, come disposto dall’autorità giudiziaria. Tutto il materiale trovato in casa è stato sottoposto a sequestro.