Pesaro, 7 settembre 2017 - «Stanno arrivando profughi in barca». La telefonata alla Questura di alcune persone ha fatto scattare l’allarme a Baia Flaminia questa mattina.

Polizia e Capitaneria di Porto hanno controllato lo scafo che aveva nel frattempo ormeggiato alla foce nel fiume Foglia.

A bordo due libanesi e due pakistani, questi ultimi, però, senza documenti personali.

A quanto si è appresa si tratterebbe di semplici diportisti provenienti dal porto di Cattolica. Ma sono in corso accertamenti sulle due persone senza documenti.