Taglio di Po (Rovigo), 28 settembre 2017 - Un altro incidente insanguina le strade del Delta. Ieri pomeriggio, intorno alle 17, un uomo di 49 anni è uscito di strada con la sua macchina che si è capovolta. Il conducente, trasportato in elisoccorso nell’ospedale di Padova, versa in gravi condizioni. Si indaga per capire le cause dello schianto nel quale non è stato coinvolto nessun altro veicolo.

L’uomo, di Porto Tolle, guidava un’Opel Meriva e stava procedendo sulla strada provinciale 46 che da Taglio di Po arriva all’abitato di Corbola. Al chilometro 9, subito dopo una curva e quasi all’uscita del paese, il guidatore ha perso il controllo della macchina. E’ andato quindi a finire fuori strada e l’auto si è capovolta in un terreno che era stato arato da poco. Non si conoscono le cause dell’incidente. L’auto era completamente capovolta e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Adria, la polizia stradale di Adria e i sanitari con un’ambulanza dell’Ulss 5. Il traffico è stato bloccato e le automobili sono state costrette a guidare in senso alternato, si sono formate lunghe code e solo in tarda serata il traffico è tornato alla normalità. A dare le segnalazioni del senso alternato sono stati i vigili del fuoco che si sono messi in mezzo alla strada per dare le direttive alle macchine che passavano e smistare il traffico.

Si è fermato per dare una mano anche Angelo Zanellato, presidente del Consvipo, che è passato proprio pochi minuti dopo lo schianto. «Ho visto un uomo incastrato al volante dell’auto – racconta –. La macchina era ridotta in pessime condizioni. Ho immaginato subito la gravità dell’incidente». La dinamica è al vaglio degli inquirenti. Forse l’incidente è stato provocato da un malore o dall’intensa luce del sole che ha fatto riflesso sul parabrezza e può aver ‘accecato’ per un attimo il conducente. I vigili del fuoco sono subito intervenuti. Nelle strade del Delta sono numerosi gli incidenti.