Rovigo, 25 giugno 2017 - La Martarello Group di Arquà Polesine conquista il tetto del mondo. La ditta polesana ha infatti vinto, ieri, il concorso internazionale di fuochi d’artificio che si è svolto Da Nang, in Vietnam, (uno dei più esclusivi a livello mondiale). Durante la compezione la Martarello Group rappresentava l’Italia in questo festival cominciato il mese scorso con l’esibizione delle prime nazioni e che è terminato ieri, con la finale del concorso alla quale hanno partecipato le prime tre squadre classificate (su otto provenienti da Regno Unito, Austria, Svizzera, Australia, Giappone, Cina, Vietnam e Italia).

Sul gradino più basso del podio si è classificato il Regno Unito, secondi gli australiani (che erano i campioni uscenti) e primi l’Italia con Martarello. La nostra impresa di fuochi artificiali ha conquistato la giuria con uno spettacolo piromusicale che è durato quindici minuti con un repertorio dove le magie dei fuochi erano accompagnate da musiche di Bocelli con Sarah Brightman con ‘Il canto della terra’. La magica rappresentazione si è quindi chiusa con il brano ‘Nessun dorma’ di Luciano Pavarotti.

A premiare Ermes Martarello, presidente di Martarello Group, è stato lo stesso ambasciatrice del Vietnam. Per questo evento Da Nang, che sorge sulla riva occidentale del fiume Hán e che ha circa 800mila abitanti, ha visto la partecipazione di circa due milioni di visitatori, in quello che è considerato il più grande festival di fuochi d’artificio nella regione del Sud-Est asiatico. Il tema di quest’anno del concorso, la cui prima edizione si è svolta nel 2008, era ispirato all’immagine delle montagne di Marmo «Shining Marble Mountains», con le performance delle ditte partecipanti che si sono ispirati a cinque elementi, il fuoco, la terra, il metallo, l’acqua e il legno.

«Sono ancora emozionato – racconta al telefono da Da Nang Ermes Martarello –. Per questa finale abbiamo lavorato sei giorni a temperature incredibili, con picchi che sono arrivati a superare anche o 40 gradi, e per questo ringrazio lo staff formato da cinque tecnici e la nostra interprete aziendale. E’ stato un onore per noi partecipare a questo concorso che è uno dei più esclusivi a livello mondiale e, ancor di più vincerlo». Grazie alla splendida prova della Martarello Group il nome del Polesine e del paese di Arquà conquista così il mondo. L’impresa rappresenta una delle eccellenze della nostra provincia per la storia, la professionalità e la passione che da sempre mette in questo affascinante settore.