Rovigo, 30 aprile 2017 - Seggi aperti per le primarie del Partito democratico. Gli iscritti (circa 2150 in Polesine) ma anche i non iscritti possono esprimere la propria preferenza ai tre candidati che si contendono la segreteria nazionale e regionale del Partito democratico. Sono 58 i seggi dove anche i non iscritti con un contributo di 2 euro potranno esprimere la propria preferenza.

Renzi, Emiliano ed Orlando i tre candidati. Michele Emiliano, sostenuto dal consigliere comunale del Pd Nadia Romeo, l’unico ad essere stato in Polesine per ben due volte per illustrare la propria mozione. Renzi però, per ora, sembra essere il super favorito con circa il 60% dei consensi.  

La vera incognita rimane l'affluenza: in Veneto la soglia minima indicata dai dirigenti dem è fissata a 40.000 – gli iscritti sono 16.000 -, poco più delle primarie 2014, quando votarono in 39.000. C’è però chi, tra scissioni e ponte del Primo Maggio, paventa un calo dei votanti.