Pesaro, 26 dicembre 2017 – “Playlist”, la stagione musicale firmata da Comune e AMAT, verrà inaugurata con il concerto gospel degli Harlem Voices (Teatro Rossini, 2 gennaio, ore 21). Dopo anni di lavoro all’interno di importanti formazioni gospel, i membri di questo ensemble decidono di formare un loro coro che ha come leader Erik B. Turner. Quest’ultimo, Pastore del Worship Center Church of Harlem e professore di Psicologia dello spettacolo alla New York University, fa del gruppo un punto di riferimento importante nella comunità di Harlem non solo dal punto di vista musicale, ma anche come mezzo per supportare con concerti benefici le necessità delle chiese del quartiere. Artisticamente gli Harlem Voices amano dilatare i confini del gospel mescolando soul e funky, uniti a suggestive coreografie. I componenti del gruppo hanno un’esperienza ventennale nel mondo della live music, hanno cantato e suonato nei più prestigiosi gruppi gospel, soul e rock, oltre ad aver collaborato con artisti del calibro di Mariah Carey, Shakira, U2.

La band è costituita da sette elementi: cinque voci a cui si affianca una sezione ritmica costituita da tastiera/basso e batteria. Eric B. Turner, da alcuni anni voce solista dei Temptations e Drifters e in diversi musical di Broadway, è stato interprete di famose serie televisive quali Law & Order” e “CSI:NY”. Turner ha cantato con Mariah Carey, Anthony Hamilton, Anita Baker e si è anche esibito al concerto inaugurale della presidenza di Barack Obama nel 2009. Il Teatro Rossini è uno dei tre spazi che ospitano gli altri dieci appuntamenti di Playlist.

Il primo sarà con Mauro Ermanno Giovanardi (3 febbraio), leader dei La Crus, e il suo ultimo disco, “La mia generazione”, un racconto musicale degli anni ’90 che ripercorre brani storici di quella irripetibile stagione musicale. Sarà poi la volta di uno dei musicisti più eclettici del panorama italiano, Ezio Bosso, autore delle colonne sonore di molti film di Gabriele Salvatores, che si esibirà insieme all’Orchestra Filarmonica Marchigiana (13 marzo). Appuntamento esclusivo, il 6 maggio, con Asaf Avidan, artista israeliano che arriva a Pesaro nell’ambito del progetto “150° Rossini”. Disco d’oro e di platino, Avidan presenta l’album “Study on Falling” (6 maggio). “Pensieri e parole” è un omaggio a Lucio Battisti da parte di uno straordinario ensemble di musicisti - Peppe Servillo, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Furio Di Castri, Rita Marcotulli, Mattia Barbieri - che offre un’intensa interpretazione dell'autore più intimo e sofisticato della canzone italiana. Quattro i concerti in programma alla chiesa dell’Annunziata.

Il 15 febbraio per “Glocal sound/giovane musica d’autore in circuito” verrà presentato il lavoro di due artisti, Gabriella Martinelli e Andrea Nabel, emersi dalla vetrina dedicata ai giovani musicisti e promossa da AMAT e dai circuiti regionali di Piemonte e Toscana. Talento emergente della musica italiana - ma canta in inglese - Joan Thiele, con le sue origini cosmopolite, ha un sound internazionale che trova la sua dimensione migliore dal vivo (23 marzo). Il 28 marzo è la volta di Amy León, musicista, poetessa ed educatrice newyorchese che si è esibita in moltissimi spettacoli negli States e in tutto il Regno Unito, concentrandosi sui temi dell’ineguaglianza sociale tra bianchi e neri, sulla celebrazione dell’amore e la difficoltà dell’essere donna. All’Annunziata si terrà anche il concerto conclusivo di Playlist, il 9 giugno, dal titolo “Fragili fiori”, ovvero “artisti in erba della città in scena”, progetto che ha lo scopo di far emergere e valorizzare il talento musicale degli adolescenti presenti sul territorio.

Il Teatro Sperimentale ospita (20 aprile) “Musica a km 0”, serata che prende il nome dal bando-concorso promosso dall’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Pesaro per selezionare e valorizzare band musicali pesaresi. Ancora allo Sperimentale il 12 maggio l’anteprima del nuovo tour di Maria Antonietta che segue l’uscita del nuovo album previsto nei primi mesi del 2018. Spesso paragonata a Carmen Consoli, i suoi modelli sono invece “le ragazze del movimento Riot Grrrl e PJ Harvey”. “La rassegna Playlist – sottolinea Gilberto Santini, direttore di AMAT – ci porta da Pesaro al mondo e dal mondo a Pesaro” in un sapiente intreccio tra artisti del territorio e musica internazionale. [Biglietti, da 10 a 20 euro quello degli Harlem Voices, in vendita alla biglietteria del Teatro Rossini. Inizio concerti ore 21].
Maria Rita Tonti