Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 mag 2022

Amazon decide di andare a Valencia "Stiamo trattando per riportarli qui"

Clamorosa svolta dall’audizione di Stronati (Interporto) in commissione: "Hanno dirottato l’investimento"

21 mag 2022

di Sara Ferreri

"Siamo alla guida di Interporto Marche da appena 20 giorni. Stiamo trattando per riportare Amazon a Jesi dopo il tempo perduto e ci sono buone possibilità che il progetto possa nascere all’Interporto".

Così il presidente di Interporto Marche Massimo Stronati dopo la bufera scoppiata ieri in commissione. Stronati è dispiaciuto per le reazioni scatenate e ritiene di essere stato strumentalizzato.

Presidente Stronati, cosa sta accadendo.. il colosso americano ha davvero rinunciato al mega hub jesino?

"Com’è noto il progetto è stato presentato tempo fa e si è perduto del tempo prezioso. Nel frattempo Amazon ha dirottato su un altro paese europeo ma noi stiamo trattando per riportarli qui. Abbiamo ripreso i contatti e restiamo fiduciosi".

E allora perché tutto questo polverone?

"Per correttezza in commissione regionale ho riferito come stanno le cose ma qui si sta strumentalizzando. Sono meravigliato da quanto sta accadendo. È infatti cosa nota che Amazon ha in corso una riflessione strategica sui propri insediamenti in Europa e nel mondo e che proprio tali riflessioni debbono indurre a particolare cautela nel proteggere i contatti e i colloqui che sono in corso per poter ospitare nel nostro territorio un operatore tanto importante. È il momento della responsabilità di ciascuno per non strumentalizzare l’andamento dei contatti e proteggere, nell’interesse comune, una simile opportunità.

Per il resto, Interporto Marche confida di poter arrivare, entro breve tempo, alla proficua conclusione di tali contatti, procedendo con la medesima determinazione e sollecitudine, che sono state impiegate unitamente al Comune di Jesi, per giungere alla riattivazione delle procedure urbanistiche che possano consentire di accogliere Amazon e valorizzare così il nostro territorio".

Ma già si parla di un progetto ridimensionato...

"Stiamo lavorando per riportare a Jesi un progetto, quale sarà poi lo vedremo. Non possiamo ancora saperlo. L’esatta identità dei contenuti di variante, che si evincono dal progetto presentato tempo fa da Scannell, costituisce il miglior auspicio della volontà di insediamento".

Ma l’hub di Valencia (che tra l’altro sarebbe già in fase particolarmente avanzata) simile a quello proposto per la zona Interporto è alternativo a Jesi?

"Altri insediamenti che Amazon ha in programma, non sono alternativi a Jesi, capitano per rispetto di proprie strategie e di tempistiche. Il nostro obiettivo, a questo punto, è quello di continuare ad essere una priorità nelle scelte di Amazon, già proiettata a definire la proposizione degli interventi 2023-2024. Comunque tutto ciò mi rafforza nella fiducia che chiuderemo presto il cerchio".

Dunque resta ottimista nonostante Valencia?

"Stiamo recuperando, con tantissimo impegno, una situazione che giorni fa era data per compromessa per diverse problematiche. Ricordo ancora che siamo in carica da sole tre settimane".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?