Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

Consiglio comunale di venerdì: è bufera

La convocazione del consiglio comunale di venerdì mattina per l’indisponibilità del segretario comunale e del teatro Casanova in altri orari e giorni, fa divampare la polemica. All’attacco dall’opposizione il gruppo ‘Cerreto d’Esi Bene Comune’: "È l’ennesimo storico risultato raggiunto dalla nostra giunta, poiché non è mai successo che si convocasse un’adunanza pubblica il mattino di un giorno lavorativo, soprattutto quando tra i temi da trattare c’è il rendiconto di bilancio del 2021 e una variazione di bilancio. Visto l’assurdo e indecoroso orario di convocazione del Consiglio e quindi per motivi lavorativi, il nostro gruppo consiliare non ha partecipato. Noi, a differenza loro, abbiamo rispetto del lavoro che facciamo dato che viviamo di quello e non di politica". Il presidente del Consiglio Roberto Burini (foto) ricordando che è prevista la possibilità di permessi dal lavoro per partecipare ai consigli replica: "Dibattere e sostenere le proprie ragioni all’interno dell’assise come massimo organo di democrazia di governo del Comune è un impegno a cui si è chiamati quando ci si mette in gioco. Mi dispiace vedere i banchi vuoti tra le file della minoranza, però le sedute consiliari hanno la precedenza sulle proteste inutili e prive di ogni significato logico".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?