Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
8 giu 2022

Doppia rissa tra bengalesi e pakistani Tre feriti, caccia alla banda di bulli

I ragazzi del Bangladesh stavano passeggiando agli Archi e sono stati picchiati dopo aver risposto agli insulti. Appena usciti dall’ospedale di Torrette li hanno ancora incontrati ed è scoppiata la seconda aggressione

8 giu 2022

Stava mangiando un gelato e passeggiando lungo via Marconi, sotto agli Archi. Lui, un 16enne del Bangladesh, lunedì intorno alle 21.30 si trovava in compagnia di altri amici connazionali quando hanno incrociato un gruppetto di ragazzi pakistani. Questi ultimi, senza alcun motivo, nel passare li hanno insultati con frasi del tipo "Guardate che facce da scemi" per poi andare sul pesante. La risposta dei bengalesi è stata tanto inevitabile quanto però innocua: "Ma cosa volete da noi?". Ciò è però bastato per far sì che i pakistani passassero alle mani. A questo punto sono infatti volati schiaffi e spintoni. Dopo averli malmenati, il gruppetto pakistano si è allontanato. Il 16enne ha subito chiamato il fratello maggiore per raccontare cosa era accaduto e il ragazzo, a sua volta, lo ha raggiunto chiamando però anche il 112. Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri del Radiomobile. I militari hanno ascoltato i ragazzi malmenati dopodiché gli hanno consigliato di farsi refertare al pronto soccorso e quindi di andare in caserma per sporgere denuncia il giorno successivo, dopodiché la Gazzella ha effettuato dei pattugliamenti in zona ma del gruppo di pakistani non vi era alcuna traccia. Il gruppetto di bengalesi, vittima del pestaggio, ha quindi fatto quanto suggerito dai militari dell’Arma recandosi dunque al pronto soccorso di Torrette. La vicenda sembrava dunque conclusa ma ecco che arriva il fuori copione. I tre bengalesi, usciti dall’ospedale, vogliono finire la loro serata e riprendono a passeggiare agli Archi. Intorno a mezzanotte e mezza, la decisione di tornare a casa ma, proprio mentre stanno per dividersi, in via Rupi di via XXIX Settembre, incontrano per la seconda volta il gruppetto. E’ inevitabile qualche occhiataccia come lo è lasciarsi andare in uno sfogo: "Tanto domani vi denunciamo". Questa frase non ha fatto altro che far riaccendere la miccia. Il gruppetto di pakistanti ha preso a schiaffi e a pugni, una seconda volta a distanza di poche ore, il gruppetto di bengalesi. Anche in questo caso è stato chiamato il 112 e sul posto sono intervenute le Volanti della polizia insieme alle Gazzelle del Norm. Successivo pure l’arrivo delle ambulanze della Croce Rossa e della Croce Gialla. I tre ragazzi bengalesi sono stati poi tutti trasportati a Torrette per essere sottoposti alle cure del caso. All’arrivo delle pattuglie, i pakistani sono invece riusciti a dileguarsi facendo perdere le proprie tracce. Ieri mattina la denuncia non era stata ancora sporta. Gli elementi per identificare il gruppetto di violenti sono però pochi. Sembra infatti che le vittime non conoscano i ragazzi. Le ricerche sono in corso ma, molto probabilmente, si tratta di bulli che abitano nella zona.

al. big.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?