"JESI: Quel Palazzo ex IRB Invaso dai Piccioni"

I residenti di una zona di Jesi segnalano al Comune un palazzo abbandonato, diventato casa di piccioni con guano che invade il marciapiede. Un chiaro rischio sanitario, che richiede un tempestivo intervento per la salute e il decoro della città.



"JESI: Quel Palazzo ex IRB Invaso dai Piccioni"
"JESI: Quel Palazzo ex IRB Invaso dai Piccioni"

"Quel palazzo ex Irb abbandonato è diventato la casa dei piccioni con il guano che invade il marciapiede senza che nessuno se ne curi". La protesta arriva dai residenti della parte alta di via San Pietro Martire, poco prima della scuola dell’infanzia Negromanti. "Il palazzo, che ha diversi ingressi ed è al civico 18 – riferiscono i residenti – ora dovrebbe essere dell’Erap. È disabitato da anni, di recente hanno messo sulle finestre, per non far cadere i calcinacci sotto la pubblica via, dei teli ombreggianti, che però sono diventati casa di decine di piccioni con conseguente, abbondante guano sul marciapiede. Nessuno pulisce ormai da anni, eppure si trova vicino all’ex Opera della nonna, oggi centro per minori non accompagnati. Ogni tanto viene qualcuno a sistemare il giardino dietro il palazzo, giardino che altrimenti diventerebbe una foresta. E qui non mancano neppure i topi. Abbiamo segnalato il problema, che costituisce anche un chiaro rischio sanitario, al Comune attraverso l’applicazione dedicata proprio alle segnalazioni, adesso speriamo in un tempestivo intervento per la salute e poi per il decoro della città". sa. fe.