Bloccato dalla polizia stradale, lungo la superstrada Ascoli-Mare, un cavallo che era scappato da un recinto nella zona di Monsampolo. Intorno alle 8,45 di ieri, l’equino era stato visto camminare al bordo strada, oltre il guard rail, da alcuni automobilisti di passaggio, diretti verso mare,...

Bloccato dalla polizia stradale, lungo la superstrada Ascoli-Mare, un cavallo che era scappato da un recinto nella zona di Monsampolo. Intorno alle 8,45 di ieri, l’equino era stato visto camminare al bordo strada, oltre il guard rail, da alcuni automobilisti di passaggio, diretti verso mare, che hanno subito lanciato l’allarme. Una pattuglia della polizia stradale del distaccamento di San Benedetto, in attività di monitoraggio della circolazione, si è portata sul posto ed ha intercettato il cavallo che, approfittando di un tratto in cui c’era una breve interruzione della protezione della carreggiata, era entrato sulla strada. Gli agenti l’hanno affiancato, cercando di non spaventalo e poi sono riusciti a "catturarlo" con la corda di traino di cui sono dotate le auto della stradale. Un bellissimo intervento, eseguito con calma e professionalità, che è servito ad evitare problemi alla viabilità in una fascia oraria in cui la superstrada, verso mare, è particolarmente frequentata. I poliziotti hanno tenuto legato il cavallo fino all’arrivo del personale autorizzato al recupero. Si è capito in seguito che l’equino era riuscito a creare un varco nel recinto, che si trova a breve distanza dalla strada, e a fuggire. Forse era stato spaventato dalla presenza di un lupo o di cani randagi, poiché a ridosso dello steccato è stata trovata una pecora sgozzata. Da qui l’ipotesi che il cavallo, preso dal panico, possa aver forzato il recinto e scavalcato la rete finendo sull’Ascoli-Mare.