Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 lug 2022
marcello iezzi
Cronaca
7 lug 2022

Omicidio a San Benedetto del Tronto, anziana uccisa in casa. Arrestata la figlia

A dare l'allarme è stata la donna, 48 anni, in stato di shock e i vicini di casa che hanno sentito le urla

7 lug 2022
marcello iezzi
Cronaca
omicidio via della Pace
Uccide l'anziana madre a San Benedetto del Tronto (Foto Sgattoni)
omicidio via della Pace
Uccide l'anziana madre a San Benedetto del Tronto (Foto Sgattoni)

San Benedetto del Tronto (Ascoli), 7 luglio 2022 - Tragedia in una delle case popolari di via della Pace , sul versante sud del cimitero di San Benedetto . Una donna di 80 anni è stata trovata morta (foto)  nel suo alloggio al piano terra del civico 25. La figlia di 48 anni è stata arrestata dalla polizia per omicidio volontario.

Al momento non si conoscono i motivi del litigio e neanche com’è stata uccisa la pensionata. A dare l’allarme è stata una giovane donna che abita nella stessa palazzina, ma poi a chiamare la polizia è stata anche la figlia della vittima pronunciando frasi sconclusionate. La donna è stata trasportata al Pronto Soccorso per le medicazioni delle contusioni e ferite che presentava in alcune parti del corpo.

Uccide la mamma a San Benedetto del Tronto e poi la veglia

false

Sul luogo dell’omicidio sono intervenuti i vertici del commissariato di pubblica sicurezza di San Benedetto, della squadra mobile di Ascoli, il medico legale e il procuratore della Repubblica di Ascoli. I vicini raccontano dei comportamenti talvolta discutibili della donna e dei litigi fra madre e figlia, ma nulla che potesse far presagire un simile epilogo. Nell’abitazione dove si è consumato il delitto, gli investigatori hanno trovato uno scenario piuttosto complesso, con tanto disordine, vistose tracce di sangue, ma nessuna arma, o coltello. L’altra figlia della vittima è stata accompagnata in polizia per essere ascoltata sull’accaduto.

La figlia arrestata si trova ora ricoverata ora all' ospedale Madonna del Soccorso, dove è stata trasferita subito dopo la violenta lite con la madre e un tentativo di aggressione ad un vicino di casa, impedito dall'intervento di alcuni giovani presenti nella palazzina.

Avrebbe aggredito la madre, con la quale le liti erano frequenti, con un oggetto contundente e probabilmente anche con un'arma da taglio visto che il cadavere presentava lesioni alla testa, ma anche ferite alle gambe, con copiosa perdita di sangue. Per stabilire la dinamica dell'aggressione ed accertare l'esatta causa del decesso il procuratore Umberto Monti e il sostituto Saramaria Cuccodrillo disporranno un'autopsia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?