L'estorsore è stato arrestato dai Carabinieri
L'estorsore è stato arrestato dai Carabinieri

Ascoli, 20 marzo 2019 - Prima gli ruba il cellulare, e poi tenta di estorcergli denaro in cambio della restituzione. È accaduto ieri sera all'interno di un bar di Ascoli, dove l'estorsore, un uomo di 53 anni, già noto alle forze dell'ordine, stava portando avanti la 'trattativa'.

Alla povera vittima, un uomo di 63 anni, la sera precedente era stato rubato un cellulare. Si tratta di un Iphone 6, quello che l'uomo aveva lasciato all'interno della sua automobile parcheggiata in centro. Fortunatamente, il tempestivo intervento dei carabinieri ha consentito di risolvere il caso.

I militari dell'arma della Compagnia di Ascoli hanno infatti pizzicato il 53enne in flagranza di reato. Dopo averlo bloccato, i militari hanno perquisito la sua abitazione, dove oltre all'Iphone di proprietà del 63enne hanno rinvenuto anche un altro cellulare di provenienza delittuosa, sottratto il giorno precedente ad un trentenne di Spinetoli.

Anche in questo caso, il telefono era stato oggetto di un furto perpetrato su un autovettura parcheggiata in città. I carabinieri, una volta ricostruita la vicenda, hanno quindi restituito gli oggetti ai legittimi proprietari e hanno poi tratto in arresto il 53enne con l'accusa di tentata estorsione.