Spazzaneve in azione
Spazzaneve in azione

Ascoli, 3 gennaio 2018 - La neve, ieri, è tornata a far capolino nelle zone montane. Si è trattato solo di una leggera imbiancata, che non ha creato danni, ma per le prossime ore è atteso un netto peggioramento della situazione.

LEGGI ANCHE Le previsioni fino all'Epifania

La protezione civile, infatti, ha diramato l’allerta meteo e i sindaci dei comuni di montagna stanno monitorando la situazione costantemente. «Per il momento c’è poca neve e le strade sono tutte percorribili – spiega Michele Franchi, vicesindaco di Arquata –. I mezzi sono pronti ad entrare in azione, comunque, qualora nel corso dei prossimi giorni dovessero esserci delle nevicate intense. Le previsioni non sono affatto ottime e per venerdì ci si attende un peggioramento delle condizioni. Staremo a vedere. Noi, in montagna, siamo abituati alla neve e al freddo e non abbiamo paura. Anche i terremotati che vivono nelle casette, quest’anno, si trovano meglio rispetto all’anno scorso e stanno attraversando la stagione invernale senza troppe difficoltà. Durante la nevicata di dicembre dei boiler si erano ghiacciati – conclude Franchi – ma il problema venne subito risolto e speriamo non si ripeta. La nostra principale preoccupazione è dovuta solo al fatto che con la neve si bloccano ancora i cantieri e i vari lavori per la ricostruzione o quelli per lo smaltimento delle macerie subiranno un ulteriore rallentamento».

«Ci sono solo pochi centimetri di neve e siamo alla finestra per vedere come si evolverà la situazione – prosegue Onorato Corbelli, sindaco di Montemonaco –. Sul nostro territorio nevica quasi ogni anno e siamo abituati a questa emergenza maltempo. Non dovremmo avere grossi problemi».

LEGGI ANCHE Neve in arrivo fino in Puglia

«Da noi la neve ancora non c’è, ma credo che sia ormai in arrivo – continua, invece, il primo cittadino di Acquasanta Sante Stangoni –. Ci stiamo organizzando, come sempre, per cercare di essere presenti con i nostri mezzi spazzaneve in ogni zona del Comune e non dovremmo avere grosse difficoltà, a meno che la neve non arrivi ai livelli del gennaio del 2017». «C’è stata una leggera imbiancata nelle frazioni che si trovano più in alto – conclude infine il sindaco di Roccafluvione Francesco Leoni – ma per ora le strade sono tutte aperte e percorribile. Di ora in ora valuteremo la situazione. Siamo costantemente in allerta per garantire la massima sicurezza alla popolazione».