CronacaBoom iscrizioni, il summit "Scuola, presto altri spazi"

Boom iscrizioni, il summit "Scuola, presto altri spazi"

Aumenti al Copernico, al Sabin e al Laura Bassi: necessarie nuove strutture. L’assessore metropolitano Ruscigno: "Tra una settimana tutte le risposte"

Boom iscrizioni, il summit  "Scuola, presto altri spazi"
Boom iscrizioni, il summit "Scuola, presto altri spazi"

di Federica Gieri Samoggia

Lavori in corso, in Città metropolitana, per trovare un banco a tutti gli studenti in esubero nelle superiori che hanno registrato un boom di iscritti. In particolare, si tratta dei licei scientifici Copernico e Sabin, del liceo Laura Bassi e del liceo artistico Francesco Arcangeli. "Ci siamo presi una settimana di tempo per le nostre riflessioni per capire quanti studenti si possono accogliere. DI certo, abbiamo concordato che fino alla prossima settimana non comunicheremo alle famiglie l’accettazione o meno delle iscrizioni", è il mantra che ripetono i presidi all’uscita dell’incontro con Daniele Ruscigno che per la Città metropolitana ha la delega alla Scuola. Presente il provveditore Giuseppe Antonio Panzardi.

"Dalla chiusura delle preiscrizioni stiamo svolgendo con le scuole e l’Ufficio scolastico territoriale il consueto lavoro per dare risposta alle richieste di studenti e famiglie relative alla scelta del percorso di studi prescelto, nonostante l’aumento significativo delle domande - spiega Ruscigno -. Per l’anno scolastico 20232024 è confermata la disponibilità di tutte le strutture temporanee in bioedilizia, in attesa della consegna dei tanti cantieri in corso che amplieranno di oltre 2.000 posti le dotazioni complessive delle scuole bolognesi. In alcune situazioni specifiche, ove fisicamente possibile, saranno messi a disposizione ulteriori spazi, in accordo con le scuole". Già all’inizio della prossima settimana "contiamo di dare le risposte necessarie per chiudere la fase di iscrizioni. Sarà inoltre attivato un tavolo con Tper per analizzare le necessità di potenziamento della rete di trasporto pubblico, derivanti dall’aumento degli studenti".

Tirate le somme delle iscrizioni, i primini che bussano alle superiori sono 8.416. Al Copernico, aspirano 368 studenti a fronte di 271 maturandi in uscita. L’Arcangeli, l’unico artistico nell’area metropolitana, registra 329 iscritti a fronte di 275 maturandi. Sarebbero 54 studenti in più pari a due classi. Il Sabin arruola 445 aspiranti per 360 in uscita. Due le classi in più rispetto alle 16 quinte che il liceo di via Matteotti potrà formare. Infine il Laura Bassi premiato da 445 iscrizioni.