Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Colpo di pistola al bar, 52enne finisce in manette Sequestrata un’altra arma nascosta a casa della ex

Entrambi i revolver, detenuti irregolarmente, erano stati rubati anni fa. Indagini affidate ai carabinieri

Entra in un bar, sfodera la sua pistola Beretta, e, pare per errore, esplode un colpo che, per fortuna, non ferisce nessuno. Un italiano 52enne, originario di Ferrara, è stato arrestato per porto abusivo d’armi da sparo ed esplosione pericolosa. L’episodio si è verificato in un bar della provincia di Ferrara lo scorso 24 aprile. Da quanto ricostruito dai carabinieri di Ferrara, il 52enne sarebbe entrato nel bar e, dopo un caffè, avrebbe mostrato agli altri clienti la Beretta che portava con sè. Poi, all’improvviso, è partito una sparo accidentale. A quel punto sono arrivate le forze dell’ordine che hanno arrestato l’uomo. I militari hanno quindi appurato che la Beretta da cui è stato esploso il colpo era stata rubata, nel lontano 2013, in provincia di Firenze. Perquisita la casa dell’ex compagna del 52enne, a Malalbergo dove è stato rinvenuto un altro revolver posseduto abusivamente e risultato rubato a San Lazzaro.

Zoe Pederzini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?