Coppa Italia, Final Four. Allianz non fermarti ora

Elimina Scandicci dopo cinque set. Egonu contro Antropova, sfida nella sfida

Coppa Italia, Final Four. Allianz non fermarti ora

Coppa Italia, Final Four. Allianz non fermarti ora

È l’Allianz Vero Volley Milano la seconda finalista della Coppa Italia. Le ragazze di coach Marco Gaspari hanno visto i fantasmi contro la Savino del Bene Scandicci ma alla fine sono riuscite ad imporsi al tie-break, guadagnandosi il pass per l’ultimo atto in programma oggi alle 14.15, contro la Prosecco Doc Imoco Conegliano (che ha passeggiato invece contro la Reale Mutua Fenera Chieri).

La squadra del Consorzio, reduce dalle due sconfitte di fila proprio contro Conegliano e in casa con l’Igor Gorgonzola Novara, ha recuperato Nika Daalderop, la cui assenza ultimamente si era fatta sentire ma nel primo set non hanno potuto niente contro Ekaterina Antropova. Nel secondo parziale la situazione si è ribaltata, con Paola Egonu che ha firmato quasi da sola il pareggio, prima di un terzo set in cui è stata invece un’immensa Raphaela Folie a suon di muri e primi tempi a operare il sorpasso sul 2-1. Un blackout dell’opposto della Nazionale è però costato caro alle lombarde che sono state portate al tie-break dove hanno rivisto i fantasmi quando un’invasione della stessa Egonu ha permesso alla formazione allenada da Massimo Barbolini di mettere la testa avanti. Nel momento più difficile però la donna simbolo della pallavolo italiana e non solo si è ripresa: due attacci fantastici, per potenza ma anche per precisione, hanno ribaltato il risultato, prima di un ace spaventoso che ha mandato di fatto i titoli. Antropova alla fine ha chiuso da top scorer con 29 punti, quattro in più di Egonu che però oggi cercherà di regalare a Milano la prima Coppa Italia. Andrea Gussoni