Corteo per l’ultras morto fino allo stadio Dall’Ara

Corteo per l’ultras morto  fino allo stadio Dall’Ara

Corteo per l’ultras morto fino allo stadio Dall’Ara

La curva del Bologna in strada per un corteo, fino allo stadio, per omaggiare Massimiliano Bozza, storico componente del tifo organizzato rossoblù, stroncato da un infarto nel carcere della Dozza, domenica 14 maggio, poco prima di Bologna-Roma, notizia che aveva indotto la Bulgarelli al silenzio per i primi 45 minuti di gioco. Ieri, dopo la benedizione ricevuta in Certosa, il feretro di Bozza è stato trasportato con un piccolo corteo, seguito da decine di ultras rossoblù, per un ultimo saluto sotto la curva Bulgarelli.