Un dettaglio del murale disegnato in via Sante Vincenzi, alla Cirenaica
Un dettaglio del murale disegnato in via Sante Vincenzi, alla Cirenaica
Non hanno tenuto le mani inoperose gli allievi della scuola primaria paritaria il Pellicano. Nonostante il Covid, le paure e le difficoltà, a partire dalla scorsa estate, coinvolti dalle maestre e da un’artista, Francesca Cassoli, i ragazzini del Pellicano hanno realizzato un grande murale multicolore (oltre 60 metri di lunghezza e 2,8 di...

Non hanno tenuto le mani inoperose gli allievi della scuola primaria paritaria il Pellicano. Nonostante il Covid, le paure e le difficoltà, a partire dalla scorsa estate, coinvolti dalle maestre e da un’artista, Francesca Cassoli, i ragazzini del Pellicano hanno realizzato un grande murale multicolore (oltre 60 metri di lunghezza e 2,8 di altezza) che rappresenta il loro sguardo sul mondo e la positività con cui lo guardano. L’opera, che ha coinvolto 23 allievi ’disegnatori’ e 109 ’pittori’, ha richiesto non poche settimane d’impegno e verrà inaugurato domani alle ore 10 in via Sante Vincenzi.

Per dirigenti e maestre della scuola, e per le famiglie coinvolte, la realizzazione è motivo di legittimo orgoglio. Dietro un grande murale, intitolato ’Io amo la vita’, c’è creatività, impegno, fantasia: la vita vale sempre la pena di essere vissuta e raccontata, è un dono. Qualunque pandemia o oscurità l’assalga.

È quindi un murale di speranza. La sua realizzazione è stata possibile grazie anche ad alcuni generosi sponsor, sensibili al valore educativo anche di una scuola primaria: è il caso di Renner Italia, che ha messo a disposizione i colori utilizzati, e Agricola Orve, che ha donato un contributo per l’opera. Lo stesso giorno verrà inaugurata anche un’aula all’aperto, realizzata col contributo della Fondazione Asili Infantili: l’aula all’aperto è ‘casa’, luogo accogliente come desideriamo sia la scuola.

Per accedere all’evento è necessario prenotarsi tramite il sito internet della Cooperativa: https:www.coopilpellicano.orgpre-iscrizione-gratuita. Il murale sarà comunque sempre visibile per gli allievi della scuola, mentre chi lo desidera dovrà concordare la visita tramite la segreteria della scuola.