Sono due musicisti trentenni pluripremiati come la direttrice d’orchestra polacca Marta Gardolińska e il violinista belga di origini russe Marc Bouchkov i protagonisti, insieme alla Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna, del concerto di chiusura della Primavera Sinfonica, questa sera alle 19.30 all’Auditorium Manzoni.

Gardolińska, che nella stagione 20212022 diventerà Direttore Musicale dell’Opéra national de Lorraine, propone la Sinfonia n. 1 in do minore op. 68 di Johannes Brahms, mentre Bouchkov affronta il Concerto in re minore per violino e orchestra op. 47 di Jean Sibelius, caposaldo della letteratura violinistica.