Bologna, infermiera aggredita all'ospedale Maggiore (foto d'archivio Zeppilli)
Bologna, infermiera aggredita all'ospedale Maggiore (foto d'archivio Zeppilli)

Bologna, 17 settembre 2019 – Sentendo il padre lamentarsi ha aggredito l'infermiera che gli stava facendo un'iniezione di antidolorifico. La nuova aggressione in ospedale è avvenuta intorno alle 19.30 di ieri al pronto soccorso del Maggiore.

La vittima è una donna di 27 anni, che stava prestando le cure a un 55enne; quest'ultimo in seguito a un incidente stradale aveva riportato alcune fratture. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno denunciato per interruzione di pubblico servizio il figlio, di 30 anni. La donna ha riportato lividi e abrasioni guaribili in 7 giorni.