Maltempo, l’attenzione del presidente Meloni per i luoghi più colpiti

Il capo della Protezione civile Curcio impegnato in una ricognizione sui territori del disastro. Il ministro Musumeci: “Seguo la situazione con grande attenzione”

La premier Giorgia Meloni
La premier Giorgia Meloni

Bologna, 3 maggio 2023 – Da Faenza a Massa Lombarda, dove il Sillaro ha rotto gli argini facendo finire la campagna sotto metri e metri d’acqua. Dall’Imolese alla provincia di Bologna.

La presidente del Consiglio Giorgia Meloni sta seguendo costantemente la situazione delle zone colpite dal maltempo in continuo contatto con le autorità coinvolte. L’attenzione del Governo è massima come dimostra la presenza del Ministro Lollobrigida che oggi visiterà alcune colpite dalle alluvioni nel faentino.

Anche il viceministro alle Infrastrutture e trasporti, Galeazzo Bignami annuncia di seguire “il territorio colpito e la situazione dei trasporti e della viabilità con Anas, Rfi e Trenitalia per ripristinare nel minor tempo la normalità trasportistica. Ringrazio il Ministro Musumeci per il costante e continuo intervento che sta assicurando tramite la Protezione Civile anche tramite l’Ing. Fabrizio Curcio che ho sentito sulla situazione”.

Oggi, il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio è in volo sui luoghi del disastro, dove il maltempo nelle ultime 48ore ha colpito di più e ha fatto più danni. Curcio, alla fine della ricognizione, atterrerà a Bologna.

Approfondisci:

Maltempo a Bologna oggi, il Quaderna rompe gli argini a Selva Malvezzi. Evacuati in provincia

Maltempo a Bologna oggi, il Quaderna rompe gli argini a Selva Malvezzi. Evacuati in provincia

Anche un team di funzionari del dipartimento della Protezione Civile è in partenza per dare supporto al sistema di protezione civile regionale. Il dipartimento continua a seguire l'evoluzione dei fenomeni in continuo contatto con il territorio.

Il ministro Musumeci: “Seguo la situazione con grande attenzione”

"Seguo con grande attenzione l`evolversi della situazione critica che si è determinata nelle ultime ore in Emilia Romagna, a seguito delle abbondanti piogge. Ho già sentito il ministro dell`Agricoltura Francesco Lollobrigida, che mi ha assicurato un suo sopralluogo in alcune aziende agricole colpite, mentre con il capo del nostro dipartimento Fabrizio

Curcio abbiamo concordato di recandosi a Bologna per fare il punto della situazione". Lo ha detto il ministro per la Protezione civile e le Politiche del mare Nello Musumeci.