La manifestazione in ricordo di Matteo Prodi
La manifestazione in ricordo di Matteo Prodi

Bologna, 30 maggio 2020 - Alle 8.30 da Villa Pallavicini c'è stata la partenza di quella che l'assessore Matteo Lepore ha definito "la prima manifestazione sportiva post covid a Bologna". La manifestazione è dedicata al ricordo di Matteo Prodi, il 18enne travolto in bici, a fine febbraio, in via degli Scalini. Il giovane, morto il giorno dopo l’incidente, dopo una notte disperata al reparto di Rianimazione dell’ospedale Maggiore, era il nipote di Vittorio Prodi, ex presidente della Provincia, e pronipote dell’ex premier Romano. Lo studente era uscito per un giro in bicicletta sui Colli, approfittando della vacanza forzata da scuola. Frequentava l’ultimo anno del liceo scientifico Fermi, si sarebbe diplomato a giugno.

Il percorso, che si può percorrere a piedi o in bici, comprende l’itinerario naturale e spirituale Via Mater Dei che collega in circuito nove santuari e luoghi di spiritualità dell’Appennino bolognese.

L’iniziativa, in collaborazione con la Chiesa di Bologna l’hanno presa i gruppi ciclistici Nuovo Parco dei ciliegi di Zola e il Biciclub Monte San Pietro. Il circuito è stato presentato e benedetto dal cardinal Zuppi stamattina a Villa Pallavicini.