Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 apr 2022

Pretende i soldi per bere al bar Dopo il rifiuto, scoppia la rissa

Parapiglia fra un 28enne italiano e tre giovani pachistani. Il primo, già ubriaco, voleva. farsi pagare un’altra birra

27 apr 2022
Sul posto i carabinieri di Molinella
Sul posto i carabinieri di Molinella
Sul posto i carabinieri di Molinella
Sul posto i carabinieri di Molinella
Sul posto i carabinieri di Molinella
Sul posto i carabinieri di Molinella

Chiede i soldi per bere ai clienti di un bar, ma si scatena la rissa. In quattro sono stati denunciati dalla Compagnia dei carabinieri di Molinella. Tutto questo è avvenuto nella serata di mercoledì in un bar a pochissima distanza dalla piazza principale del paese della Bassa. Tre ragazzi pachistani, due 18enni e un 17enne che erano già stati denunciati e coinvolti in una rissa a Molinella qualche settimana fa, si trovavano all’interno del bar.

A un certo punto un 28enne italiano, con svariati precedenti di polizia, in evidente stato di alterazione psicofisica da alcol, si è avvicinato a loro chiedendo dei soldi. Il 28enne, infatti, nonostante avesse finito le disponibilità economiche voleva continuare a bere e ha iniziato, dunque, a elemosinare soldi agli altri avventori del locale finché non è incappato nei tre pachistani. I giovani stranieri alla sua richiesta hanno reagito in malo modo e con parole aggressive. In una frazione di secondo i quattro hanno iniziato ad azzuffarsi e la situazione è degenerata in una vera e propria rissa. Spaventati dalla veemenza del 28enne i tre ragazzini si sono scapicollati fuori dal bar e si sono buttati in mezzo alla strada. Qui hanno incrociato una pattuglia dei carabinieri locali, che stava facendo un normale controllo del territorio. I pachistani hanno fermato i militari, mentre il 28enne li inseguiva fuori dal locale, dicendo di essere preoccupati perché questo li voleva picchiare. Il 28enne, però, era intanto l’unico a presentare chiari segni di violenza sul volto e sul corpo.

Sarebbe stato proprio lui, nella rissa, ad avere la peggio. Nonostante questo, però, l’italiano, in evidente stato di agitazione, continuava a voler aggredire gli altri tre ragazzi, ostacolando ripetutamente l’operato dei carabinieri che stavano identificando i giovani. Il 28enne ha, poi, anche rifiutato di farsi soccorrere dal personale del 118 che, intanto, era giunto in loco. I quattro sono stati tutti denunciati per rissa.

Zoe Pederzini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?