Solidarietà, cibo e tanta musica Tornano ’I favolosi anni ’70 e ’80’

Una serata di divertimento per sostenere i progetti della Pubblica assistenza e di Ageop per i bambini.

Solidarietà, cibo e tanta musica   Tornano ’I favolosi anni ’70 e ’80’

Solidarietà, cibo e tanta musica Tornano ’I favolosi anni ’70 e ’80’

Lucio Battisti e i Beatles, Guccini e gli Abba, i jeans Pooh, i jukebox e i flipper. Dopo tre anni di sospensione per pandemia sabato prossimo a Sasso Marconi tornano Quei favolosi anni ‘70 e ‘80: serata di cibo, musica e tendenze del secolo scorso, spettacolo e solidarietà. Tanta solidarietà, quella che nella prime sei edizioni ha portato complessivamente a donazioni per 127mila euro. Un fenomeno che vede in prima linea la Pubblica assistenza di Sasso Marconi e un folto gruppo di associazioni che fanno capo alla casa del volontariato, oltre a sponsor e sostenitori. Il tutto nel palatenda allestito in via Cà de Testi, presso il centro sportivo, dove ci sono ampi spazi per accogliere le centinaia di persone attese dagli organizzatori ai quali ha dato voce Federico Vargas (che presenterà insieme a Paolo Lolli e Luca Ciarallo).

"Ripartiamo con entusiasmo e voglia di far divertire con l’obiettivo di continuare a sostenere progetti importanti per tutte le due comunità (Sasso e Marzabotto) che nel periodo 2014-2019 hanno utilizzato i 127mila euro raccolti per l’acquisto di defibrillatori, lavagne multimediali e strumenti musicali per le scuole, giochi inclusivi e attrezzature sportive. Quest’anno le donazioni saranno destinate alla Pubblica assistenza e ad Ageop".

Sabato alle 19,15 il via alla cena con tre punti di ristoro e menù per tutti i gusti, la musica di GEmma Jones e lo spettacolo di Drag Queen. Sotto il tendone lo spettacolo della scuola di ballo Hobby Dance e world music col deejay Francisco Sniaca.

g.m.