Tper, in arrivo 24 bus elettrici sulla linea 21

Tper ha acquistato 24 autobus elettrici Karsan, lunghi 18 metri, per la linea 21, con un investimento di 18 milioni di euro. Un passo importante verso la decarbonizzazione del trasporto pubblico bolognese, con l'obiettivo di sostituire tutta la flotta entro il 2030.

In arrivo nuovi autobus elettrici di Tper, sono 24 i veicoli Karsan e-ATA che andranno a elettrificare il servizio della linea 21, una delle più importanti della città che conta circa 14mila passeggeri al giorno. La particolarità di questi autobus, oltre a essere 100% elettrici, è la dimensione: sono lunghi 18 metri, 5 in più dei canonici 12.

"I nostri veicoli Karsan sono i primi di 18 metri in città, e i primi di questa lunghezza con un pantografo (dispositivo che permette l’alimentazione energetica) in Italia", ha commentato Okan Bas, ceo di Karsan, marchio di spicco nella transizione elettrica del trasporto pubblico che ha vinto la gara bandita da Tper. È stato fatto un investimento importante, 18 milioni di euro per la fornitura dei mezzi e delle batterie più altri 2 milioni per sistemi mobili per la ricarica di emergenza.

"È un finanziamento attuato grazie ai fondi Pon Metro, integrati con i fondi React-Eu (che sono parte del Pnrr), investimenti in cui le scadenze sono fondamentali, e sono orgogliosa di dire che siamo in piena linea con le tempistiche di attuazione", ha spiegato Giuseppina Gualtieri, presidente e ad di Tper.

"Questo è il nostro importante contributo alla transizione ecologica e tecnologica del trasporto collettivo, e agli obiettivi 2030 e 2050", ha spiegato la numero uno di Tper. I mezzi sono molto efficienti anche dal punto di vista dell’autonomia, c’è una doppia possibilità di ricarica, non solo quella notturna in deposito, ma anche quella nota come ‘opportunity’: si potranno alimentare anche durante il servizio, grazie ad appositi impianti di rifornimento energetico che verranno installati nelle soste ai capolinea. "Un passo importante verso la decarbonizzazione del trasporto pubblico bolognese. Entro il 2030 contiamo di sostituire tutta la flotta Tper con mezzi elettrici", ha concluso il sindaco Matteo Lepore.

Alice Pavarotti

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro