Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 giu 2022

Un tuffo in biblioteca con premi per la lettura

19 giu 2022
L’assessora Annamaria Mazzini
L’assessora Annamaria Mazzini
L’assessora Annamaria Mazzini
L’assessora Annamaria Mazzini
L’assessora Annamaria Mazzini
L’assessora Annamaria Mazzini

Con le scuole chiuse per la pausa estiva, a Castel del Rio si rinnova l’invito alla lettura del format ‘Un tuffo in biblioteca’. Fino al 10 settembre, infatti, la sala a scaffali alidosiana stimolerà i ragazzi di elementari e medie alla consultazione di tanti libri. Un piacere educativo e formativo per abbattere la noia e l’utilizzo massiccio di social, videogames e smartphone.

L’iniziativa è strutturata con tanto di premio finale consegnato ai lettori più assidui in ottobre. Poche e chiare regole. Per gli alunni della primaria, dopo la lettura di un’opera, spazio alla compilazione di una scheda di comprensione da consegnare al personale bibliotecario contestualmente alla restituzione del saggio. Per quelli della secondaria, invece, servirà uno sforzo tecnologico in più. A volume completato via libera alla creazione di un file audio, seguendo le linee guida messe a disposizione dalle biblioteche, da inviare mezzo mail (biblioteca@comune.casteldelrio.bo.it). La lettura di tre libri darà diritto a un piccolo premio mentre la cinquina di titoli sfocerà in un riconoscimento più grande.

"Un’iniziativa che già da qualche anno registra importanti indici di gradimento e partecipazione – spiega l’assessore alidosiana Annamaria Mazzini –. Un incentivo per incoraggiare bambini e ragazzi alla lettura. Non solo. Vogliamo dare continuità al rapporto tra la scuola e la biblioteca durante tutto l’anno". L’occasione è congeniale anche per ricordare gli orari della sala a scaffali del paese dell’alta vallata del Santerno: il lunedì dalle 16.30 alle 18.30 mentre il mercoledì e il sabato battenti aperti in versione mattutina dalle 10 alle 12. Tradizionale chiusura estiva agostana dall’8 al 21 agosto compresi.

Mattia Grandi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?