Ilaria Cucchi (Ansa)
Ilaria Cucchi (Ansa)

Bologna, 2 maggio 2019 - Ilaria Cucchi in fabbrica per parlare di Costituzione insieme a operai e sindacati. Succede lunedì 6 maggio alla Lamborghini di Sant'Agata Bolognese: la sorella di Stefano Cucchi è stata infatti invitata a partecipare alle assemblee retribuite convocate dalla Rsu insieme alla Fiom-Cgil e alla Fim-Cisl di Bologna.

Alle assemblee, spiegano Fiom e Fim, parteciperanno anche i lavoratori dipendenti e occupati nelle diverse aziende esterne in appalto presenti nel sito Lamborghini. Inoltre Cucchi, insieme ai segretari di Fiom e Fim, incontrerà anche la stampa nell'area davanti al museo della casa automobilistica.

Concerto Primo Maggio, Ilaria Cucchi a Roma: "Diritti non sacrificabili"

L'iniziativa rientra nel filone di assemblee organizzate nei luoghi di lavoro "sul tema della Liberazione e del 25 aprile", spiega all'agenzia Dire la segretaria aggiunta della Fim bolognese, Roberta Castronuovo. In altri stabilimenti, ricorda la dirigente sindacale, sono stati invitati "i partigiani dell'Anpi, che hanno vissuto direttamente l'esperienza della Liberazione". Nel caso di Cucchi invece, spiega Castronuovo, la "testimonianza diretta" da riportare in assemblea è quella avuta con lo Stato, con il potere e dunque anche con "la Costituzione, che della Liberazione è  figlia".

In Lamborghini "sono previste anche otto ore di formazione sulla Costituzione", ricorda Castronuovo, aggiungendo che quando si parla della Carta "sembra sempre che si parli di qualcosa di lontanissimo, invece dall'oggi al domani possiamo ritrovarci coinvolti e anche con conseguenze sul piano personale".