Quotidiano Nazionale logo
5 dic 2021

Mihajlovic dopo il ko con la Fiorentina: "Contento della prestazione, pagati gli errori"

Il tecnico fa gli elogi ai suoi nonostante la sconfitta del Bologna per 3-2: "Abbiamo preso due gol su due palle inattive, rischiando poco". Barrow: "Quest'anno punto alla doppia cifra". Corbo passa al Montreal

giacomo guizzardi
Sport
BOLOGNA FIORENTINA  Bologna's head coach Sinisa Mihajlovic
Mihajlovic incita i suoi durante il match con la Fiorentina

Bologna, 5 dicembre 2021 - “Gli sbagli li paghi, ma i ragazzi hanno fatto bene”. Nonostante la sconfitta per 3 a 2 nel derby contro la Fiorentina, è comunque soddisfatto Sinisa Mihajlovic che, al termine della gara, prova a raccogliere ciò che di buono i suoi giocatori hanno fatto. Ma è comunque un Bologna che, dopo le vittorie contro Spezia e Roma, non è riuscita a trovare il terzo successo di fila: “Abbiamo preso due gol su due palle inattive, rischiando poco. Il primo gol e il rigore potevamo gestirli meglio. Loro hanno avuto maggior possesso palla, abbiamo rischiato poco, ma gli episodi ci hanno girato contro. La squadra è viva, sono contento della prestazione”.

Bologna Fiorentina 2-3, i viola espugnano il Dall'Ara

Un Mihajlovic che, però, sa anche che la rosa al momento limitata da infortuni rischia di togliergli occasioni: “Abbiamo giocatori giovani e bravi, ma siamo corti. I centrocampisti sono gli stessi da mesi, oggi abbiamo cambiato dove potevamo. Quelli che hanno giocato oggi hanno fatto bene, Dijks per esempio. Potevamo sicuramente fare meglio però. Si va avanti, l’importante è che la squadra sia viva, il campionato è lungo. È un peccato, ma non ho nulla di più da dire ai ragazzi”.

Le scelte principali, in tema di cambiamenti, hanno riguardato De Silvestri e, per l’appunto, Dijks: “Hickey ha giocato sempre, non aveva ancora recuperato dalla Roma. Ho dovuto fare giocare Dijks, che ultimamente non aveva giocato. Finché è rimasto in campo, ha fatto bene. Nel secondo tempo ho voluto mettere Skov Olsen e Orsolini, una scelta tecnica”.

Un Bologna che, alla prossima, spera di riavere Arnautovic, oggi out per infortunio: “Speriamo ci sia alla prossima. Barrow? Anche l’anno scorso ha fatto diverse partite da prima punta. Può fare quel ruolo ma con caratteristiche diverse. Lui e Sansone si sono sacrificati, oggi ha fatto un bel gol”.

A fine gara, ai microfoni di Dazn, ha parlato anche Musa Barrow, autore del gol del momentaneo 1 a 1: “Tutta la settimana ho lavorato per andare più in profondità, in questa gara avevamo bisogno di me davanti e ho cercato di aiutare la squadra. Il gol? Quando ho visto Svanberg prendere il pallone ho capito che mi avrebbe messo la palla giusta, ho visto che il portiere stava uscendo e ho segnato. Il mio obiettivo è fare meglio dell’anno scorso e andare in doppia cifra. La Fiorentina ha giocato molto bene, ha mosso la palla più velocemente da destra a sinistra, però sono stati pericolosi soprattutto sulle palle inattive. Noi stiamo bene, cerchiamo sempre di fare il nostro gioco. Oggi è andata così, ma in campo continuiamo sempre a dare il massimo fino alla fine. Siamo una squadra giovane con alcuni giocatori esperti che aiutano i giovani a crescere”.

Nel pomeriggio, inoltre, il club comunica di “aver raggiunto l’accordo con il CF Montreal per il trasferimento del diritto alle prestazioni sportive del difensore Gabriele Corbo a titolo temporaneo fino al 31 dicembre 2022, accordo che sarà formalizzato alla riapertura della sessione di calciomercato”.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?