Walchensee Forever di Janna Ji Wonders
Walchensee Forever di Janna Ji Wonders

Bologna, 15 giugno 2020 - Biografilm Festival ha festeggiato al tempo stesso la riapertura dei cinema in Italia e i film vincitori dell'edizione 2020,  alla quale, per la prima volta, è stato possibile accedere gratuitamente online da tutto il territorio nazionale. Il pubblico è stato numeroso: più di 45.000 prenotazioni nella sala virtuale Biografilm Hera Theatre.

La giuria del Concorso Internazionale, composta da Luca Ragazzi (regista e critico cinematografico), Shelly Silver (artista e videoartista), Martijn te Pas (programmer di festival e esperto di documentari), ha assegnato i seguenti premi: Best Film Unipol Award - Biografilm Festival 2020, il premio della giuria al miglior film del Concorso Internazionale: Walchensee Forever di Janna Ji Wonders; Premio Hera “Nuovi Talenti” | Biografilm Festival 2020, il premio della giuria alla migliore opera prima del Concorso Internazionale: The earth is blue as an orange (Zemlia blakytna niby apel'syn) di Iryna Tsilyk; Menzione Speciale - Hera “Nuovi Talenti” | Biografilm Festival 2020 Noodle Kid  (LA YI WAN MIAN) di Huo Ning e Wake up on Mars (RÉVEIL SUR MARS) di Dea Gjinovci-

La giuria del Concorso Biografilm Italia, formata da Roberta Mattei (attrice di cinema e teatro), Cristina Rajola (produttrice di documentari ed esperta di coproduzioni internazionali), Ester Sparatore (artista e documentarista), ha assegnato i seguenti premi: Best Film Award | Biografilm Italia 2020, premio della giuria al miglior film del Concorso Biografilm Italia, La nostra strada di Pierfrancesco Li Donni;  Menzione Speciale | Biografilm Italia 2020 In un futuro aprile di Francesco Costabile e Federico Savonitto. L'Audience Award | Biografilm Festival 2020, il premio del pubblico al miglior film di Biografilm Festival 2020, è andato a Self Portrait (SELVPORTRETT) di Katja Hogset, Margreth Olin, Espen Wallin 

In occasione della cerimonia di premiazione, che si è tenuta oggi, Biografilm Festival è tornato finalmente al cinema. Al Pop Up Cinema Medica Palace di Bologna sono stati annunciati i film vincitori ed è stato proiettato il film Gli anni che cantano di Filippo Vendemmiati, introdotto dal regista, dalla protagonista Janna Carioli e dal produttore Mauro Sarti.

In anteprima mondiale nella sezione Biografilm Art & Music, prodotto anche con il sostegno della Regione Emilia-Romagna, il film racconta la storia de "Il Canzoniere delle Lame", gruppo bolognese di musica politica e impegno sociale ed è stato scelto per la serata per il suo valore culturale, per il suo richiamo a una esperienza artistica e civile collettiva e aggregativa, cresciuta a Bologna e maturata in appuntamenti internazionali.

 

Biografilm Festival si svolge con il contributo dell’assessorato alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna e con la main partnership di Gruppo Unipol.