La presentazione di Jaiteh (foto dal sito Virtus)
La presentazione di Jaiteh (foto dal sito Virtus)

Bologna, 20 luglio 2021 – Un nuovo centro per la Virtus Bologna. Non contenta della firma di ieri di Udoh, la società bianconera ha infatti deciso di raddoppiare ingaggiando per le prossime 2 stagioni anche il centro Mouhammadou Jaiteh alto 211 cm e nativo di Pantin.

Formato in Francia, all’Istituto di INSEP fino al 2012, per poi passare allo Stade Olympique Maritime Boulonnais in LNB Pro B dove vince il premio di MVP e il Most Improved Player. Dal 2013 al 2016 veste la canotta di Nanterre con cui vince, nel 2015 la FIBA EuroChallenge e viene inserito per tre volte nel miglior quintetto del campionato francese.

Nel 2018 il suo arrivo in Italia all’Auxilium Torino, dove chiude la stagione con 11 punti e 7 rimbalzi di media in 20 minuti di utilizzo. L’anno successivo il passaggio in Russia con la canotta dell’Avtodor Saratov, 14 partite su 19 disputate in doppia cifra di punti segnati.

Nella passata stagione ha giocato nel campionato Turco, tra le file del Gaziantep: 16.1 punti e 10.8 rimbalzi di media in 28 partite giocate. Nazionale francese, Jaiteh ha conquistato la medaglia di bronzo agli Europei del 2015.

“Jaiteh è un giocatore che stavamo osservando da tempo – conferma il Direttore Generale di Virtus Segafredo Bologna Paolo Ronci - Ha 26 anni, nazionalità francese e nell’ultimo campionato in Turchia ha chiuso in doppia doppia punti/rimbalzi, con ottime prestazioni contro i top teams Fenerbache ed Efes. Possiede già qualità importanti e pensiamo possa ulteriormente migliorare all’interno della nostra squadra”.

Con l’arrivo di Jaiteh salgono così a 12 i giocatori tesserati di cui 6 stranieri, dalla Virtus per la prossima stagione. In organico a disposizione di Sergio Scariolo ci sono gli italiani Ruzzier e Pajola, Belinelli, Abass, Alibegovic e Tessitori e gli stranieri Teodosic, Weems, Hunter, Hervey, Udoh e appunto Jaiteh. A completare la rosa, che a conti fatti avrà 7 stranieri (1 a turno finirà in tribuna nelle sfide di campionato, mentre non ci saranno limitazioni per l’EuroCup) manca in effetti ancora un esterno playmaker-guardia, per il quale senza fretta in casa Virtus si guarda al mercato oltreoceano, sperando si liberi qualche interessante free agent Nba.