ANNAMARIA SENNI
Cronaca

Avvocati di strada per i clochard: "Dalla parte di chi è senza diritti"

L’associazione di legali con 1.200 volontari in Italia gestisce due sportelli a Cesena e Forlì .

Avvocati di strada per i clochard: "Dalla parte di chi è senza diritti"

Avvocati di strada per i clochard: "Dalla parte di chi è senza diritti"

Un’iniziativa pubblica per raccogliere fondi per l’associazione Avvocato di Strada. Si terrà venerdì 21 giugno alle Cantine di Villa Nellcote a San Carlo, dove verrà organizzata una cena. Con 60 sedi in Italia (di cui una a Cesena e una a Forlì), 1200 volontari e 300 pratiche aperte ogni anno, l’associazione Avvocato di strada si occupa di tutelare i diritti delle persone senza fissa dimora.

"La nostra è un’organizzazione di volontariato – spiega l’avvocata Francesca Versari – a cui partecipano avvocati che forniscono gratuitamente consulenza e assistenza legale ai cittadini privi di dimora, oltre a volontari che si occupano della segreteria e della conduzione dell’ufficio. Nel 2023 la sede di Cesena dell’associazione si è occupata della tutela legale di 40 persone, e quella di Forlì di 42 persone. Il progetto ‘Avvocato di Strada’ nasce a Bologna nel 2000 su iniziativa dell’avvocato Antonio Mumolo. L’esperienza scaturiva dalla necessità sentita da più parti, di poter garantire un apporto giuridico qualificato e gratuito a quei cittadini oggettivamente privati dei loro diritti fondamentali. Ci occupiamo di assistenza legale gratuita ai senza fissa dimora, che spazia dal diritto ad avere una residenza anagrafica, a questioni relative alla perdita di lavoro o allo sfratto. Ci occupiamo anche di richieste di asilo o di protezione internazionale. Ci occupiamo sia di persone italiane che straniere senza fissa dimora o che abitano per strada".

Chi si rivolge allo sportello di Avvocato di Strada ha la possibilità di avere un colloquio con gli avvocati di turno, un colloquio che si svolge in maniera protetta e privata. L’associazione mira ad aprire una sede in ogni città in cui vivono persone senza dimora. La sede di Cesena è aperta dalle 17 alle 19 il secondo e il quarto giovedì del mese presso i locali della Caritas di via Don Minzoni 25, mentre la sede di Forlì si trova presso la Caritas in via dei Mille 28 dove gli avvocati ricevono il primo e il terzo giovedì del mese dalle 15 alle 18

Gli sportelli di Forlì e Cesena ‘Vanni Casadei’ di Avvocato di Strada lanciano il loro invito a chiunque sia interessato per la cena di raccolta fondi che si terrà venerdì 21 giugno dalle 19 alle ‘Le Cantine di Villa Nellcote’ in via Roversano 319 a San Carlo. "Avvocato di Strada – dice il fondatore avvocato Antonio Mumolo – è lo studio legale più grande d’Italia". I fondi raccolti con la cena di venerdì 21 saranno reimpiegati per sostenere le attività benefiche di Avvocato di Strada. La prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata tramite whatsapp ai numeri 393/1716706 (Alessandra) e 351/5619134 (Veronica).